Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi - Cammino Sinodale

La forma più profonda della povertà di spirito

Buongiorno amici e buona giornata nella gioia del Signore Gesù Cristo. Oggi chiamati a vivere la propria missione evangelica. Preghiamo per la pace nel mondo. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.  Il discorso di Gesù ai discepoli è un completo programma missionario. La loro missione è la stessa di Gesù: predicare che il regno dei cieli si è fatto vicino e che, quindi, non c’è tempo da perdere, non si può rimandare, e per questo si alza forte la loro voce: convertitevi! Vi è anche una serie di istruzioni per i discepoli inviati in missione. In primo luogo sta la povertà del missionario e la gratuità dell’impegno apostolico, in quanto egli non fa altro che restituire agli altri ciò che, per primo, ha abbondantemente ricevuto. Sembra qui di sentire san Francesco che, proprio perché è conscio di aver ricevuto tutto da Dio, a Dio tutto vuol restituire. E’ la forma più profonda della povertà di spirito: tutto ciò che è in noi è dono di Dio e, perciò, tutto deve generosamente tornare a Dio e agli altri. (Mt 10,7-15)