Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi - Cammino Sinodale

La nostra felicità è la sua gloria

Buongiorno amici e buona giornata nella gioia del Signore che viene per noi. Oggi chiamati ad essere attenti alle  indicazioni del Signore. Preghiamo per la pace nel mondo. Lo sappiamo bene che noi non siamo Dio, eppure molte volte continuiamo a comportarci come se lo fossimo. Dio di noi stessi. Capaci da soli di capire quale sia il nostro bene e il modo migliore per raggiungerlo. Quale sia la strada giusta su cui camminare. E ci scervelliamo anche, ci mettiamo d’impegno a escludere Dio dal suo ruolo, a volerci arrangiare da soli come se potessimo essere noi guida ai nostri passi. Così inevitabilmente ci perdiamo, immersi nella confusione che siamo stati in grado di produrre e a quel punto, allora sì, ci ricordiamo di Dio e ce la prendiamo con lui, come se avesse colpa dei nostri fallimenti. Meglio andare con ordine. Lasciare a lui il primo posto e limitarci a seguirlo. Responsabilità sua dove vorrà condurci. Possiamo star certi che sarà solo per il nostro bene.

Quante volte, Signore, mi dimentico dell’essenziale? Quante volte dentro di me nbrontolo, critico, prendo le distanze?

Apri i miei occhi perché io veda le meraviglie che tu compi intorno a me e in ogni creatura, in  ogni situazione.
Aiutami a vedere le opere buone compiute dagli uomini in tuo nome, al di là dei modi, al di là dei tempi e delle parole.
Fa’ che il mio cuore, i miei occhi, vedano e riconoscano la tua sapienza che costantemente opera.
Che io sappia sempre leggere la storia con le tue categorie, con un pensiero d’amore e di misericordia.
Che io non giudichi, ma ami; che io non brontoli, ma che sorrida ed accolga; che non mi lasci offuscare da parole vane o comportamenti vuoti, ma ricerchi la tua parola, lampada che illumina i passi, sapienza che guida la vita. (Mt 11,16-19)