Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi - Cammino Sinodale

La Parola brilla e fa brillare

Buongiorno amici e buona giornata nella gioia del Signore Gesù Cristo. Oggi chiamati a  lasciare che la compassione e la tenerezza del vangelo emergano dalle nostre scelte. Preghiamo per la pace nel mondo.                                              “….Fate attenzione dunque a come ascoltate; perché a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere….”.                                      La Parola brilla e fa brillare, accende i cuori, gli occhi, i volti. Ma per mille motivi possiamo essere tentati di nasconderla: ci diciamo che è solo per difenderla dal vento, per ripararla dalla pioggia; chissà se ci crediamo veramente. Avessimo fede lo sapremmo: la Parola non teme nulla, mai potrà spegnersi la buona notizia di un Dio che non ci lascia soli, che ci ama follemente; basta un filo d’erba secca e divamperà l’incendio. Può però affievolirsi e questo accade proprio quando la nascondiamo, rigirandola nel cuore ma non sopra le labbra, pensandola ma senza raccontarla. Ha bisogno di orecchie come di praterie in cui correre e di occhi come mari da navigare, di labbra come navi. Cantata, proclamata, letta, sussurrata, comunque condivisa. Deve poter passare da cuore a cuore. (Lc 8,16- 18)