Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi

Seguimi!

Buongiorno amici. Oggi chiamati alla sequela. «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori». Gesù vede Levi, in lui, e in tutti i pubblicani e i peccatori, vede il bisogno di salvezza, il desiderio di verità, di una vita piena. Appena Levi è raggiunto da quello sguardo, non esita ad alzarsi verso colui che può rispondere alla sua attesa. E così Levi, come molti pubblicani e peccatori, segue Gesù e lo invita alla sua tavola. Gli scribi vedono Levi e Gesù a tavola con lui, ma il loro sguardo si ferma al giudizio, alla denuncia del peccato: è uno sguardo incapace di misericordia. Ma chi ha bisogno di salvezza se non chi è peccatore? E chi dunque può accogliere come dono il salvatore nella propria vita se non chi è in attesa del suo venire, chi è pronto a lasciarsi chiamare da lui, chi desidera essere rinnovato, chi è disponibile ad accogliere lui e tanti fratelli alla propria tavola? Meditate gente, meditate. (Mc 2,13-17)