Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi - Cammino Sinodale

Signore della vita e della gioia

Buongiorno amici e buona giornata nella gioia del Signore Risorto. Oggi chiamati a vivere la gioia della fede.

“…Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”? In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà…”

“La vostra tristezza si cambierà in gioia”. Gesù sta preparando i suoi discepoli ad affrontare il momento della sua passione ormai vicina: il sole, Cristo, si oscurerà nel cuore di ogni discepolo per lo sgomento e la persecuzione, dopo la morte cruenta del maestro. Anche la storia della Chiesa è attraversata da un continuo succedersi di momenti tristi e gioiosi. Noi, discepoli del risorto, crediamo nelle parole che Gesù ci lascia nel vangelo, quasi come un testamento: “Sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia”. Si, crediamo che ogni lacrima sarà asciugata, che ogni lutto finirà e nascerà un nuovo giorno per l’umanità ancora oggi immersa nelle tenebre del peccato. Crediamo in te, Signore della vita e della gioia. (Gv 16,16- 20)