Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi - Cammino Sinodale

Un pastore che mai ci abbandona

Buongiorno amici e buona giornata nella gioia del Signore Risorto. Oggi chiamati a credere in Gesù Cristo, il vero Pastore. Ve l’ho detto, e non credete; le opere che io compio nel nome del Padre mio, queste danno testimonianza di me. Ma voi non credete perché non fate parte delle mie pecore. Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Nella fantasia di Dio anche le situazioni di male e di peccato possono trasformarsi in via di vita. Così è stato per il martirio di Stefano, che ha obbligato i primi cristiani a lasciare Gerusalemme e a annunciare il vangelo altrove; proprio grazie alla persecuzione l’annuncio della salvezza ha raggiunto tutti i popoli. Dobbiamo imparare a scorgere anche negli eventi dolorosi o fallimentari della nostra vita la via che Dio si apre. Questo sguardo che sa cogliere anche in ogni situazione il filo nascosto della provvidenza del Signore, è possibile nella misura in cui abbiamo la certezza che “nessuno ci strapperà mai dalla sua mano”. Abbiamo un pastore che ha dato la vita per noi e mai ci abbandona. Camminiamo in questo nuovo giorno con questa fiducia! (Gv 10,22- 30)