Anche la comunità prega ON-LINE | Prega con noi - Cammino Sinodale

Vivere la vera amicizia.

Buongiorno amici e buona giornata nella gioia del Signore Risorto. Oggi festa di San Mattia, apostolo. Oggi chiamati a vivere un’amore eterno.
Non vi chiamo più servi, ma vi ho chiamato amici.  L’amore di Gesù, la sua chiamata, la scelta di ciascuno di noi, con la quale ci ha coinvolto nella sua vita, non solo è amore assoluto e gratificante: è anche amore fecondo. Vuole infatti portare frutto, e un frutto che rimanga! Quali sono i frutti dell’amore che non marciscono con il passare del tempo? Sono i frutti delle relazioni che producono gioia e vita in noi e negli altri. La fedeltà di due sposi che lottano quotidianamente per vivere nella reciprocità; la fedeltà dei genitori al loro compito educativo e la fedeltà dei figli verso i genitori anziani e non più autosufficienti; la fedeltà degli amici che non vogliono venir meno alla parola data. Perché ogni parola data è sempre, prima, parola ricevuta: “Come il Padre ha amato me, io ho amato voi.” (Gv 15,9-17)